Tra misteri e delitti, tra vittime e carnefici, torna “Invisibili. Memorie notturne del Val di Noto”

RAGUSA – Il mistero torna a insinuarsi tra le sale interne e il meraviglioso parco del Castello di Donnafugata con Invisibili. Memorie notturne del Val di Noto. Il 24 agosto, alle 20.30 e alle 22.30, la seconda data delle tre in programma nel bellissimo scenario del maniero ottocentesco per l’estate iblea. La prima, lo scorso 2 agosto, ha riscosso un incredibile successo di pubblico: gli spettatori hanno partecipato con trepidazione alla messa in scena, la cui particolarità è stata certamente evidenziata dall’atmosfera suggestiva che circonda il castello, ma che con Invisibili si è colorata delle sfumature del mistero e della paura. Lunedì 24 agosto la seconda data in calendario: i delitti più efferati realmente commessi nel Val di Noto torneranno a inquietare la tranquillità della campagna ragusana, storie di uomini e donne realmente vissuti in Sicilia e protagonisti loro malgrado di drammi violenti, raccontati con precisione e passione nei testi di Erminia Gallo, Fabio Marziano e Marinella Fiume. Il cast diretto da Sabina Pangallo è formato da Francesca Caruso, Carlo Genova, Donatella Liotta, Teresa Lorefice, Rosario Minardi, Alessandro Romano, Santo Santonocito e Miriam Scala. Invisibili è una produzione Teatro Donnafugata, con il patrocinio del Comune di Ragusa e il supporto dell’Associazione nazionale Case della Memoria. Ultima data in programma è il 30 agosto (20.30 e 22.30). Parte del ricavato, su proposta dell’architetto Nuccio Iacono, contribuirà al restauro di un abito della collezione Gabriele Arezzo di Trifiletti. Per info 334 220 8186 – sito o la pagina facebook del Teatro Donnafugata. Per prevendita: sito o la pagina facebook del Teatro Donnafugata.

Ufficio stampa

Carmelo Saccone per MediaLive

19 agosto 2020

Condividi la news

Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su twitter